Traffico SEO: ti spiego come evitare il crollo di visite al tuo sito web.

Traffico SEO: ti spiego come EVITARE il crollo del traffico del sito web.

traffico sito web

Il rifacimento del sito web è un momento molto delicato, in particolare quando si ha un sito posizionato: bisogna curare tutti i dettagli, se si vuole evitare di fare dei danni seri.

Durante questa fase di transizione, il momento più delicato è quello dei Redirect 301 delle vecchie url sulle nuove.
In questo breve articolo ti spiego cosa può succedere se il sito è posizionato e si commettono degli sbagli.

 

TRAFFICO SEO: TI SPIEGO COME EVITARE IL CROLLO DEL TRAFFICO SEO.

 

Prima di tutto voglio ricordarti che cosa si intende per Redirect 301.

Il sito “vecchio” è caratterizzato da tutti gli indirizzi associati alle pagine che lo compongono, per esempio un’azienda che vende arredamento per ufficio, per il prodotto scrivanie avrà una pagina del tipo www.nomedelsito.it/scrivaniedirezionali.

Quando viene rifatto il sito inevitabilmente le URL cambiano: quella stessa pagina avrà nel nuovo sito una URL differente che può essere, per esempio, www.nomedelsito.it/scrivanie/scrivanie- direzionali.

 

Cosa provoca il crollo del traffico SEO al sito web?

 

Il problema deriva dal fatto che Google ha indicizzato il vecchio sito, per questo se una volta che il nuovo sito è andato online non comunichi questo cambiamento si genera automaticamente un errore.

Google ha indicizzato la pagina vecchia: se dopo averla trovata nell’elenco dei risultati di ricerca clicchi il link ti comparirà un messaggio di errore indicato con il codice 404, ovvero “pagina non trovata”.

Il motivo è molto semplice: la pagina ha un nuovo indirizzo ma Google non lo sa perché tu non gliel’hai comunicato e questo determina una perdita di posizionamento del sito.

Questo problema può essere risolto facendo il Redirect301, per avvisare Google che la vecchia pagina dedicata alle scrivanie direzionali ora ha un nuovo indirizzo.

Come vedi il procedimento da seguire è molto semplice, eppure molte web agency ignorano completamente questo passaggio, si limitano a rifare il sito.

 

Cosa succede se non fai il Redirect301?

 

Se commetti degli errori al momento di fare il Redirect301 oppure l’agenzia alla quale hai affidato il rifacimento del tuo sito si dimentica di fare questa operazione, avrai sicuramente un CROLLO delle VISITE al sito.

Nel caso in cui tu abbia un e-commerce questa disattenzione avrà delle ripercussioni anche sulle vendite.
Cosa fare per evitare un calo del traffico al sito web?

Se anche tu hai deciso di rifare il sito web aziendale perché ormai inizia ad avere qualche anno ed inizia ad essere troppo vecchio, ricordati sempre di chiedere alla web agency alla quale ti sei rivolto informazioni a proposito della configurazione del Redirect301.

Se non ricevi risposte convincenti, forse non è quella giusta!



Stavi pensando alla SEO?

[Affida a NOI la tua campagna di posizionamento sui motori]

Siamo SPECIALISTI della SEO e curiamo campagne di posizionamento per decine di clienti da ANNI.
La SEO ha un unico obiettivo: i RISULTATI. E affidarti a chi come NOI ne ha già ottenuti molti per molti altri clienti (e te lo può dimostrare) farà tutta la differenza tra il successo e l’insuccesso della tua campagna. Se ti interessa, non hai che da CONTATTACI QUI.


Vuoi continuare a ricevere

CONSIGLI UTILI

dai nostri esperti?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER