YouTube SEO: 10 consigli per utilizzare il canale YouTube dell'azienda.

YouTube SEO: ecco perchè devi utilizzarlo e 10 consigli da mettere in pratica subito.

youtube-seo

YouTube è uno strumento fondamentale per diffondere attraverso il video informazioni relative all’azienda e contenuti utili per gli utenti.

Nonostante tutto molte persone lo ignorano, magari perché per loro realizzare un video è motivo di imbarazzo oppure perché non hanno la minima idea del tipo di video da realizzare.

In questo articolo voglio spiegarti perché non puoi fare a meno di sfruttare YouTube per rafforzare la presenza online della tua azienda, regalandoti 10 CONSIGLI pratici da mettere in pratica per superare la concorrenza.

 

YOUTUBE SEO: ECCO PERCHE’ DEVI UTILIZZARLO E 10 CONSIGLI DA METTERE IN PRATICA SUBITO.

Come mostrano le statistiche di YouTube, i numeri associati a questo strumento aumentano ogni giorno:

  • 1 MILIARDO sono gli utenti che ogni giorno guardano centinaia di milioni di ore di video;
  • ogni giorno il numero di persone che guarda YouTube cresce del 40% su base annua da Marzo 2014;
  • il numero di persone che visita YouTube partendo dalla Home Page è TRIPLICATO su base annua;
  • rispetto alla rete via cavo in America, YouTube raggiunge un numero di utenti di gran lunga maggiore nella fasce di età comprese tra i 18 – 34 anni e i 18-48 anni.

Come puoi vedere il trend di utilizzo ed il numero di utenti che ogni giorno visita YouTube è in costante crescita e tu non puoi fare a meno di utilizzarlo.

QUALI SONO I VANTAGGI PER UN’AZIENDA CHE USA YOUTUBE PER DIFFONDERE CONTENUTI?

Molto probabilmente anche tu come la maggior parte delle persone sei fortemente dubbioso sui vantaggi che un’impresa può avere utilizzando questo strumento.

Ecco quattro buone ragioni che ti aiuteranno a sciogliere tutti i tuoi dubbi:

Posizionamento sui motori di ricerca.

Pubblicando un video su YouTube hai la possibilità di ottimizzarlo anche dal punto di vista della SEO, come ti farò vedere più avanti, posizionandolo anche su Google per le parole chiave che hai selezionato.

Anche in questo caso ottenere da subito la prima pagina non è semplice: questo risultato dipende molto dalla concorrenza presente nel tuo settore.

Perciò se vedi che il tuo video si posiziona, per esempio, in seconda pagina ed è l’UNICO presente per quella ricerca specifica, non disperare perché sicuramente sarà quello che catturerà l’attenzione degli utenti e di conseguenza il loro clic.

 

Traffico da YouTube.

Un altro importante vantaggio legato al canale YouTube aziendale è rappresentato da tutto il traffico aggiuntivo che arriverà al tuo sito.

Ogni giorno su YouTube vengono fatte miliardi di ricerche: creando contenuti avrai maggiori possibilità di intercettare quegli utenti che facendo le loro ricerche entrano in contatto con la tua azienda.

 

Diffusione di contenuti di qualità.

Tutti i video che pubblichi nel tuo canale YouTube possono essere diffusi online tramite tutti i tuoi profili social: Facebook, Twitter oppure Linkedin.

In questo modo la possibilità che gli utenti li guardino aumenta notevolmente.

 

Agli utenti piacciono i video.

I video sono il mezzo preferito dagli utenti per consultare contenuti utili: presentando la tua azienda ed il prodotto/servizio che realizzi con un video farai qualcosa che la maggior parte delle aziende concorrenti non fa, assecondando i gusti degli utenti.

10 CONSIGLI PRATICI PER UTILIZZARE IL TUO CANALE YOUTUBE

 

1 . Utilizza sempre un SOLO account.

Dal momento che per creare un canale YouTube hai bisogno di un account Google ti consiglio di sfruttare un solo account tramite il quale gestisci tutti i tuoi profili.

In questo modo potrai gestire con più facilità tutti i tuoi profili, potrai creare una presenza unificata e ti sarà più semplice collegare la scheda MyBusiness di Google, il tuo profilo G+ e il tuo canale YouTube.

2 . Collega il sito aziendale con il tuo canale.

Dopo aver creato il tuo canale su YouTube dovrai subito collegarlo con il sito web della tua azienda.
Per farlo devi:

  • cliccare in alto a destra sull’immagine del tuo account e poi andare su  “Creator Studio”
  • successivamente accedi alla sottosezione “canale” nel menù a sinistra e clicca su “Avanzate”
  • vai su “sito web associato” : qui potrai inserire tutti i tuoi dati, modificare le impostazioni predefinite, impostare la privacy, scegliere i tag e molto altro ancora.

3 . Personalizza la grafica del tuo canale.

Anche l’aspetto grafico del tuo canale è importante, quindi non trascurarlo.

Ti consiglio di scegliere uno stile che rispecchi quello del sito aziendale, oppure quello del tuo blog ( se ne possiedi uno) per cercare di mantenere una sola identità: l’utente deve capire subito che anche se si trova sul tuo canale YouTube è allo stesso modo in contatto con la tua azienda.

Ricorda che YouTube è RESPONSIVE, quindi adatta la sua struttura grafica in base al dispositivo utilizzato: scegli sempre immagini che non abbiano problemi di visualizzazione.

Nell’immagine sotto sono evidenziate le dimensioni che YouTube utilizza a livello di grafica sui vari dispositivi. Tu puoi scegliere di:

  • inserire nello spazio più piccolo che tutti riescono a visualizzare (1280X350 pixel) le informazioni che ritieni più importanti ed inserire il resto negli altri spazi: ricordati che più ti sposti verso l’esterno e meno persone riusciranno a visualizzare i contenuti che hai inserito;
  • inserire tutte le informazioni importanti nello spazio piccolo, senza esagerare con la grafica ma concentrandoti sulla realizzazione di contenuti da diffondere.

 

grafica youtube

 

4 . YouTube SEO: scegli le parole chiave giuste.

Dopo aver creato il canale, curato la grafica e definite le impostazioni di base, devi iniziare a curare l’aspetto SEO dei tuoi video.

Dal momento che YouTube ha ancora qualche difficoltà nel leggere i contenuti video, ti consiglio di inserire dei testi descrittivi per comunicare alla piattaforma di cosa tratta i video.

Per aumentare la tua visibilità ed il ranking anche su YouTube devi selezionare le parole chiave che gli utenti utilizzano quando fanno le loro ricerche, che possono essere sia parole singole che frasi esatte.

Dopo aver selezionato la keyword di tuo interesse devi ottimizzare il tuo video, ovvero:

  • inserirla nel titolo del video, preferibilmente all’inizio;
  • inserirla nella descrizione del video;
  • inserirla nelle etichette, nei sottotitoli e nelle note del video, cercando di non esagerare con le ripetizioni.

 

5 . Realizza contenuti che ti permettano di avere un tempo di visualizzazione elevato.

Il tempo di visualizzazione è uno dei fattori che permette di aumentare il ranking dei video su YouTube, per questo ti consiglio di tenerlo sempre alto.

Per questo cerca di:

  • fare dei video brevi, trattando argomenti specifici in poco tempo;
  • fare dei tutorial, ovvero delle guide che in modo dettagliato spieghino all’utente come risolvere un determinato problema;
  • realizzare dei contenuti coinvolgenti;
  • realizzare contenuti di valore, che siano davvero utili per gli utenti.

 

6 . Sviluppa contenuti focalizzati.

Anche YouTube come Google predilige contenuti autorevoli e focalizzati.

Cerca di sviluppare contenuti che siano focalizzati su un argomento ben preciso e, soprattutto, di selezionare quegli argomenti che appartengono ad una nicchia ristretta.

In questo modo sarà più semplice guadagnare punti in termini di ranking : contenuti eterogenei, che trattano argomenti molti diversi tra loro, verranno molto probabilmente ignorati dall’algoritmo.

7 . Sviluppa video in modo costante.

È molto importante che il tuo canale YouTube sia aggiornato in modo continuo e costante nel tempo: tieni presente che ci saranno degli utenti che ti seguono, e dopo aver visualizzato il nuovo video aspettano con impazienza un nuovo contenuto.

Quindi devi cercare di creare con loro una sorta di “appuntamento” : curare i dettagli è importante ma non cercare a tutti i costi la perfezione.

Realizza i tuoi contenuti anche utilizzando uno smartphone, non fa niente se la luce non è perfetta: il tuo obiettivo deve essere ESSERCI!

 

8. Non trascurare MAI i commenti.

Rispondi sempre ai commenti che trovi nei tuoi video, non fa niente se alle volte non riesci a farlo in tempo reale: ma DEVI farlo.

Questo è un modo per far vedere all’utente che ti segue che ci sei, che ti interessa il suo parere: questo avrà degli effetti molto positivi sulla tua reputazione.

 

9 . Collega il canale YouTube alla tua pagina Facebook.

Dopo aver pubblicato i video sul tuo canale condividili anche sul profilo Facebook della tua impresa, collegando il canale con la FanPage.

Per farlo utilizza questa applicazione, molto semplice da utilizzare e soprattutto GRATUITA: alla fine della procedura avrai creato una TAB sulla tua pagina attraverso cui i tuoi utenti possono accedere ai video.

Dopo aver creato la TAB devi renderla visibile sul tuo profilo: Facebook permette di inserire solo 4 tab sotto l’immagine di copertina, per questo devi modificare l’ordine di visualizzazione.

Accedi alla sezione ALTRO della tua pagina Facebook, clicca su “gestisci tab” e trascina con il mouse nelle prime posizioni la tab di YouTube, posizionandola vicino a quella delle “foto” e delle “informazioni”.

In questo modo potrai mettere in evidenza i tuoi nuovi video.

 

10 . Controlla sempre le Analytics di YouTube.

Tieni sempre sotto controllo le statistiche di YouTube, accedendo alla sezione “Creator Studio” del tuo canale.

Qui potrai controllare, per esempio:

  • il numero di visualizzazioni
  • la durata media di ogni visualizzazione
  • il numero degli iscritti al canale
  • e molte altre informazioni utili.

Controllare le statistiche è importante per capire se ti stai muovendo nella giusta direzione, individuando le eventuali modifiche da realizzare.

CONCLUSIONI.

Prima di lasciarti voglio ricordarti che aprire un canale YouTube e condividere contenuti utili per rafforzare la presenza online della propria azienda non costa nulla, è GRATUITO.

Come hai visto i vantaggi che puoi ottenere sono enormi, quindi non perdere altro tempo e sfruttalo a pieno!



Stavi pensando alla SEO?

[Affida a NOI la tua campagna di posizionamento sui motori]

Siamo SPECIALISTI della SEO e curiamo campagne di posizionamento per decine di clienti da ANNI.
La SEO ha un unico obiettivo: i RISULTATI. E affidarti a chi come NOI ne ha già ottenuti molti per molti altri clienti (e te lo può dimostrare) farà tutta la differenza tra il successo e l’insuccesso della tua campagna. Se ti interessa, non hai che da CONTATTACI QUI.


Vuoi continuare a ricevere

CONSIGLI UTILI

dai nostri esperti?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER